Piccolo estratto del LIBRO D’ORO


Stage luglio e agosto 2008, France.

Siamo al laboratorio di telepatia fosfenica, siamo dispari, e visto che non ho un compagno chiedo al sig. Stiennon se posso lavorare con lui. Accetta, e mi piazzo davanti a lui. Siamo seduti su delle sedie, faccia a faccia. In questo esperimento io sono recettrice e lui è emettitore. Appena indossata la mascherina e chiuso gli occhi, percepisco una vibrazione fortissima in tutto il mio corpo fisico, o il mio corpo eterico, davvero non saprei dire. Ma quello che so è che era veramente molto potente.
Poi mi sono ritrovata al di sopra del mio corpo e da lì potevo vedermi seduta sulla sedia. Un attimo dopo mi sono ritrovata nel cielo, trasportata da un movimento vorticante. Le sensazioni e le percezioni erano ben più nette e ben più forti che con l’utilizzo della poltrona rotante per ottenere un girofene. Gli utilizzatori della Macchina Fosfenica mi capiranno. Era veramente molto impressionante. Un grande, grandissimo grazie al sig. Stiennon per questo momento indimenticabile.

Patricia D.


Ho già fatto parecchi stage nell’ambito dello sviluppo personale e spirituale, ma devo ammettere che lo stage di Fosfenismo al quale ho partecipato fa parte di uno degli stage più belli a cui mi è capitato di prendere parte.

Dr P. L. R.


Ho trascorso un piacevolissimo soggiorno nel luogo dello stage, ben lontano dall’effervescenza della nostra vita moderna. I corsi si sono svolti in un ambiente molto simpatico. Così ho potuto imparare ad utilizzare i fosfeni grazie ai numerosi esercizi proposti. Riparto con un’energia nuova, perfettamente riposata, e con una “testa” molto leggera! Sensazione veramente piacevole. Con questo metodo ho finalmente trovato lo strumento di sviluppo personale più potente, ne sono convinta!!! Grazie a tutti, senza dimenticare Naïma e Alain per la loro estrema gentilezza e disponibilità.

Sonia.


Ho trascorso una settimana piacevole. Naïma e Alain sono persone molto accoglienti e di una eccellente efficacia, rispondono alle nostre minime preoccupazioni funzionali. Quanto a Daniel e Gilles, è stato un piacere incontrarvi, siete degli esseri appassionanti, avete il dono di trasmettere la vostra passione per il Fosfenismo, tanto più che sono un neofita. Ho incontrato in questo rifugio un pozzo di conoscenze. Se desiderate vivere un periodo ricco di emozioni e di condivisione, è al Fosfenismo che dovete rivolgervi.

Jean-Michel L.


E’ così piacevole lavorare in mezzo alla natura. Non saprei dire che cosa mi ha entusiasmato di più. Ci vorranno giorni per integrare, digerire. Gilles – abbastanza stupefacente già dall’inizio, non convenzionale, spontaneo e autentico – sa far passare molto bene i messaggi. Mi piace il suo insegnamento centrato sulla pratica. Visto che non sono un’intellettuale, mi ci ritrovo più facilmente.
Quattro emettitori ruotavano intorno a me, a ritmo, martellando il suolo con i piedi. La rotazione si effettuava in senso antiorario. Improvvisamente sono stata trasportata in mezzo ad una tribù amerinda. Questa danza rotante battendo i piedi sul ritmo di 2 secondi è una grande medicina. In senso orario cura le malattie calde, nel senso contrario cura le malattie fredde. Vivevo in questa tribù ed ero iniziata a queste danze curative dal “Nonno” sciamano e da tutta la tribù. Mi è anche piaciuta molto l’esperienza con gli animali-totem. Gilles ha un cuore d’oro e un vero rispetto per la natura e per l’umanità. E’ importante avere degli insegnanti le cui energie ci permettono di evolvere.

Véronique M.


Grazie Daniel, Naïma, Gilles e Alain per la vostra accoglienza calorosa e piena di attenzioni. Grazie di permetterci di vivere questa esperienza. Complimenti per la qualità dei pasti. Lo stage con Gilles mi ha permesso di vivere l’esperienza di Prometeo (che non conoscevo)!… Mi sento riequilibrato e, evidentemente, spero di partecipare ad altre “ avventure ”. Il mio solo rimpianto e di non aver conosciuto prima il Fosfenismo.

Fabien L.


Se amate i fosfeni, la natura, le atmosfere semplici e calorose ; se avete bisogno di trovare delle risorse, di prendere delle decisioni importanti, di elevare il vostro livello di energia, allora vi raccomando La Bastide.
Daniel e Naïma sono degli ospiti senza pari. Sarete sensibili al loro fascino, alla buona cucina, alla loro preoccupazione per il benessere di ciascuno. Non sono al mio primo stage, e tuttavia sono stupita dalla qualità della mia energia. La fatica, la demotivazione, è sparito tutto. Riparto con delle idee, dei progetti e un solido appetito per tutto quello che mi aspetta. Sono rimasta ai margini della radura, quella dell’albero DNA e degli avi. Là, sono passata dall’altro lato dei concetti.
Grazie a Gilles per il suo potente insegnamento, grazie a Daniel e Naïma per la loro accoglienza ; grazie ad Alain per la sua disponibilità e la sua abilità.

Thérèse.


Una ricchezza di esperienze in esterno, con dei fosfeni “solari” che ho apprezzato molto. Il lavoro in gruppo, in particolare con i mantra, è stato un momento forte. Ho anche apprezzato molto i supporti musicali ritmati sotto fosfene, prossimi ad una forma di “ trance initiatica ”. La seduta notturna è anche stata molto simpatica, come la presa di coscienza dei ritmi cerebrali. Il pneumofene, che dall’anno scorso avevo un po’ dimenticato, mi sembra uno degli strumenti indispensabili e complementari.

Serge F.


Sono stato molto felice di fare campeggio, e anche molto felice di conoscere Gilles, il nostro insegnante, che mi ha fatto conoscere la sua cultura druidica, così come il suo buonumore. I pasti sono stati di ottima qualità. Questo soggiorno è stato come una vacanza e mi ha permesso di ricaricarmi, e soprattutto di incontrare altri partecipanti quasi tutti molto ricchi di sapere con i quali ho scambiato una moltitudine di informazioni. Per quanto riguarda i laboratori, è stato molto piacevole farli con i piedi nell’erba e nella natura. Quando sono arrivato non avevo una grande pratica del Fosfenismo. Voglio mantenere tutto il lavoro fatto con degli esercizi quotidiani a casa mia. Ho fatto delle belle esperienze, dei bei sogni che mi hanno permesso di capire certe cose che mi riguardavano. Un grande grazie a Gilles, Alain, Naïma e Daniel.

Pascal C.


Ambiente gradevole. Ottima qualità dei partecipanti allo stage e dell’energia sviluppata che mi ha ben ricaricata dal primo giorno. L’esperienza più notevole: mi sono ritrovata con una enorme sensazione a livello dell’hara (addome), e della colonna vertebrale (centri nervosi) come in un uovo. Mi sono trasformata in un animale a quattro zampe… è forte. Grazie a Gilles per questa bellissima esperienza e per tutte le altre. Grazie Daniel.

Monique K.


Sono molto contento e molto soddisfatto di aver partecipato allo stage avanzato di Fosfenismo. E’ assolutamente possibile praticare il Fosfenismo in maniera solitaria, basandosi sui libri e sui CD del Dr Lefebure e di Daniel Stiennon. Il fatto di praticare in qualche momento con altre persone permette di accelerare i risultati. Più si è in tanti a praticare insieme e più è potente. Anche il fatto di assistere ad uno stage di Fosfenismo permette di verificare se si pratica in modo corretto.
Ieri ad esmepio ho imparato a praticare correttamente il potente esercizio di convergenza oculare. Mi sono reso conto che non lo facevo bene. Là ho imparato come correggerlo e praticarlo in modo ottimale. Un altro beneficio di questo tipo di stage è l’accumulo accelerato dei ritmi. Quando avete 25 persone che proiettano su di voi un ritmo al sesto di secondo, è molto potente! E quando per di più tra queste persone si trovano Daniel Stiennon e dei Fosfenisti molto esperti, questo aumenta ancora di più, qualitativamente e quantitativamente, i ritmi trasmessi. Spiegato questo, sono stato letteralmente trasportato all’interno di me stesso da una potente onda di energia. Questo tipo di esercizio permette in particolare di risparmiare mesi di pratica, da cui il loro grande interesse. Da parte mia, è in seguito ad uno stage di Fosfenismo (stage di base) che ho cominciato a praticare seriamente e in modo assiduo le tecniche fosfeniche.
Questo stage avanzato mi ha portato molta energia e molto entusiasmo ; mi ha permesso di impegnarmi completamente su questo cammino.

Franck.


Malgrado gli esercizi proposti, ho passato tutto lo stage a non pensare ad altro che al testo scritto da Daniel STIENNON su Atlantide. Un po’ come un pensiero ossessivo che aveva come fondo l’idea che Atlantide fosse un luogo nascosto nel nostro universo onirico. Due settimane dopo lo stage, sono stato ricompensato del mio sforzo. Ho passato la notte a visitare una città inghiottita dall’acqua. Potevo spostarmi senza bisogno di respirare aria, come un pesce in profondità, e visitare templi ed edifici ricoperti di corallo e di alghe. Entro in un edificio di cui sarei assolutamente incapace di valutare l’epoca di costruzione, e percepisco un altare sui cui brucia una fiamma. Mi sento attirato, aspirato verso questa fiamma. L’inspirazione è fortissima e non oso proseguire oltre l’esperienza. Riprendo i dondolamenti laterali per rinforzarmi e per attenuare la sensazione di apprensione. In seguito a questa esperienza, ho la sensazione acuta che tutto è bene in noi, e che se “bussate vi sarà aperto”, fate degli esercizi fosfenici e scoprirete il vostro universo interiore. Un immenso grazie al Fosfenismo.

Bernard F.


Per la questione organizzazione, infrastruttura del campeggio e pasti, penso che tutti siano unanimi nel dire che è perfetta. Assolutamente niente da dire. Ho apprezzato i pasti di tipo sportivo, in particolare con zuccheri lenti a mezzogiorno, il che permette di avere l’energia per affrontare facilmente tutti gli esercizi del pomeriggio così come quelli proposti la sera.

Ho avuto tre professori e tre stili diversi. Bruno, molto pedagogo, è ideale quando si è principianti. Gilles che offre un approccio ad un Fosfenismo in stretta relazione con la natura e gli elementi che la compongono. Il suo stage (Naturo-Fosfenologia) è da scoprire perchè permette di aprirsi su un’altra dimensione. E infine, Daniel STIENNON, che propone uno stage intensivo, per non dire spartano, partendo dal postulato che bisogna praticare molto il pensiero ritmato (il ritmo-fosfenismo) per ottenere degli effetti grandiosi.
Ho apprezzato le tre personalità, con un’attrazione per Daniel STIENNON, perché per me non c’è alcun dubbio che solo una pratica intensiva, con il minimo indispensabile di spiegazioni, sia la chiave che conduce alle esperienze. D’altra parte, come dice lui stesso: « Nei miei stage, non mi piacciono troppo le persone che vengono perchè hanno visto della luce ; ci sono abbastanza informazioni sul sito Internet perché ciascuno possa capire il fondamento dei lavori del Dr LEFEBURE senza che ci sia bisogno di aggiungere altro. Vivere da sé un’esperienza è la prima cosa che si dovrebbe ricercare, ma nel nostro mondo intellettualizzato si preferiscono prima di tutto delle conoscenze libresche e intellettuali. »

I laboratori intensivi mi hanno permesso di rendere più denso il mio doppio energetico, cosa che mi ha fatto ottenere più di un risveglio nel sonno. A questo proposito, condivido completamente l’opinione di Daniel sulla nozione di paradiso perduto. Penso in effetti che il mondo del sonno (il mondo notturno) può essere incredibilmente ricco con percezioni di tutti i generi. Ritrovarsi completamente svegli in un ambiente grandioso con delle sensazioni estatiche, e questo in un ambiente noto o sconosciuto, non può che ricordarci la genesi dell’Eden.
Ogni sdoppiamento, viaggio astrale, non può che rinforzare il nostro corpo glorioso e permetterci di presagire, almeno io penso, quello che potrà essere la vita dopo la vita.
Questo tuffo in un universo di percezioni e sensazioni, al di fuori della sollecitazione dei sensi fisici, è veramente un’esperienza da scoprire. Le mie possibilità libresche non mi permettono di dare ulteriori descrizioni. Ma d’altra parte, è davvero utile?

Jean-Claude L.


Straordinario sentire i propri avambracci penetrare nel tronco di un albero.
Straordinario, schiena contro l’albero, maestro dei luoghi, sentirsi aspirato nel suo seno con una dolcezza materna.
Straordinaria la percezione del frassino che mi ha comunicato il suo malessere o la sua malattia o altre cose, per apparirmi il giorno dopo per chiedermi di aiutarlo.
Straordinaria la sensazione di affondare nel suolo per non diventare altro che quasi una cosa sola con la terra.
Straordinario vedere con gli occhi dell’orso, guardare il mio muso che si lecca i baffi, con davanti un cervo che si dirige verso la foresta, seguito da un altro animale a quattro zampe, poi vedere un uccello dal becco adunco e con gli artigli da rapace posarsi, sorpresa, nel momento stesso in cui Gilles ci fa notare che un grande allocco si era anche lui posato al di sopra di noi per guardarci durante gli esercizi.
Straordinario guardare, con uno sguardo penetrante attraverso la savana, filar via una mandria di animali al gran galoppo.
Sono stati dei grandi momenti di questo stage. Difficile dimenticarli, sono incisi nella mia memoria.

Jean Gilbert  L. G.


Prima di arrivare, mi sentivo stanco per la moltitudine di obblighi quotidiani, familiari, professionali ; non pensavo di essere nell condizioni ottimali per seguire un corso di formazione. Ma dalla prima mattina, gli esercizi esercizi in gruppo hanno riattivato la mia energia e ho veramente potuto entrare nelle esperienze ad ogni pratica con facilità.
Riparto in piena forma, riposato, rilassato, con molti ritmi nel caos visivo.
Grazie ancora a Daniel, Naïma, Gilles, Alain, Thérèse, a tutti in nostri amici dello stage.

Jean-Charles R.


Durante gli stage ho trovato la pace e la calma mentale, e in seguito sono riuscito e vedere la luce interiore che è un’illuminazione di colore molto giallo per me e che mi ha fatto raggiungere lo stato di NIRVANA

Jean P.


Ci tengo a ringraziare tutta l’equipe del Fosfenismo che non conoscevo, anche se pratico il metodo da dieci anni,.
Un grazie particolare a Daniel per aver conservato il lavori del Dottor LEFEBURE con tanto sacrificio, perché senza questo accanimento per la sua diffusione, non me ne sarei mai imbattuto e non sarei mai diventato quello che sono ora, dato che il Fosfenismo ha sviluppato la mia percezione e il mio benessere in un modo piuttosto straordinario, cosa che è lungi dall’essere finita e che mi ha permesso di essere su un cammino che ora considero mio.
Grazie anche a Gilles per tutte le sue spiegazioni sull’iniziazione e sulla natura, a Naïma per la sua buona cucina, ad Alain, sempre disponibile per tutto.
Questo stage mi ha permesso di rivedere il mio modo operativo, di approfondire le mie tecniche e di scoprirne di nuove, suscettibili di farmi progredire enormemente.
Una quantità di esperienze per il momento, una certezza quanto ai ritmi creati e molte risposte alle mie domande sul mio difetto di lasciare la presa.
Il soggiorno è trascorso molto bene, l’accoglienza è stata ottima, il luogo molto calmo, le docce e i servizi impeccabili, i pasti deliziosi, in poche parole, nessun problema, un soggiorno molto piacevole con una continuità assolutamente sorprendente quanto all’incubazione dei ritmi creati nel mio doppio che si manifesteranno in esperienze grandi e piccole una volta tornato alla mia vita quotidiana.

François B.


L’accoglienza al campeggio e alla scuola è stata molto calorosa. Daniel ci ha subito messo a nostro agio.
E’ anche stato un grande privilegio passare i primi giorni con lui come istruttore.
Questo corso di formazione è stato molto ricco per me, sia per degli esercizi che non conoscevo, sia per i ritmi che Daniel e Gilles mi hanno indotto, così come quelli del gruppo. Riparto quindi caricata e piena di ritmi che spero di riuscire a mantenere e a decuplicare con una pratica quotidiana e assidua – e ora più di prima – su delle buone basi.
Non è così facile lasciare la presa, ma giustamente, contro ogni attesa, ho vissuto delle esperienze dove non me le aspettavo. Stavo troppo in agguato del “mio doppio”!
Spero che ci sarà l’occasione di ritrovarsi per uno stage forza +++ o magari tra le stelle …
Grazie a tutta la squadra, e in particolare a Daniel e a Gilles.

Virginie P.


Ho apprezzato questa grande famiglia che abbiamo formato. Ho amato tutti i laboratori nella natura. Ho una nuova percezione del mio corpo, nello stesso tempo più ancorato e più espanso.

Régine L.


Malgrado le mie preoccupazioni, mi sono sdoppiata. Ho avuto l’impressione di staccarmi dai piedi alla testa, e poi di uscire dalla testa per ritrovarmi dietro di me. Buona percezione dell’energia dei gruppi di lavoro e necessità di un tempo di integrazione per recuperare l’energia.
Ho apprezzato la dinamica di Gilles e il suo contatto con gli elementi della natura.
Grazie a tutti e a te Daniel.

Yane A.


Il momento più intenso e il più interessante per me è stato l’insegnamento dei dondolamenti, che mi è sembrato il più adatto a me.
Stage da consigliare a tutti, che porta veramento un plus nella vita.

H.


La più notevole delle mie esperienze allo stage è stato il secondo giorno nel momento di un esercizio di trasmissione di ritmo in cui io ero ricettore con 8 emettitori che ripetevano l’ OM. In 9 secondi mi sono trasformata in una spugna. Ho sentito il mio corpo diventare cotonoso, ma la cosa più bella era la sensazione piacevole che accompagna questo stato.

Marie E.


Parecchi momenti mi sono piaciuti molto, in particolare con il mantra OM con 7 persone per un ricettore al centro: una grande luce bianca mi è apparsa, con la sensazione di un’apertura al livello del coronale: molto piacevole.
Ho anche apprezzato molto il lavoro sui ritmi rapidi danzando: percezione di parecchie correnti elettriche che si producevano nella parte bassa della colonna vertebrale con degli spasmi elettrici.
Percezione abbastanza simile con gli esercizi di dondolamento verticale con « ALLA » associato al mondo vegetale.
percezione della stella VENERE: molto energetica. Molto felice di essere presente a questo stage.

Jacqueline F.


Sono da sempre attirato dallo psichismo. Dopo aver vagato per anni nello smarrimento, ho scoperto “per caso”, se posso dirlo, il Fosfenismo. Sono felice di questa scoperta, finalmente una pratica iniziatica senza dogmi fronzoluti ne simbolismi da abbracadabbra…Tutto è semplice, non ci si chiede di credere, solo di sperimentare. Ecco esattamente che cosa mi ci vuole!
Le spiegazioni sono semplici, benedico il Dottor Lefebure con tutto il mio cuore…

Jean-Michel


Grazie a Daniel per aver salvato il Fosfenismo dall’oblio!
Grazie a Bruno per avercelo trasmesso così bene!
Grazie a Hamza e a Youssef per averci servito così bene e s empre con il sorriso.
Grazie ai partecipanti per il loro calore, la loro apertura, la loro simpatia.
Grazie a sole e anche alla luna.
Un grande grazie alla Terra per essere così bella!
Riparto carica di energia positiva dopo aver vissuto una così bella esperienza, ben decisa a servirmi della mia valigetta piena di strumenti così efficaci.

Françoise K.


Desiderando fare un corso di formazione da parecchi anni, ho potuto apprezzare profondamente la qualità e la ricchezza universali di questo insegnamento. I diversi approcci degli istruttori hanno esaltato le infinite possibilità del Fosfenismo, che si rivolge a ciascun essere nella sua universalità e nella sua unicità.
Le tecniche insegnate mi hanno dato l’impulso per dare avvio ad un lavoro regolare nella vita quotidiana. Gli scambi con gli altri partecipanti di vedute diverse facevano anche parte di questo arricchimento.
Quanto all’aspetto dell’organizzazione materiale, non ho niente da sottolineare, nulla è mancato, tutto è stato pensato al meglio per il comfort di ciascuno.
L’area del campeggio è molto tranquilla, e ciacuno può rispettare lo spazio fisico e « sonoro » degli altri.
Un grande grazie a Daniel, Bruno, Gilles e a tutte le persone che hanno aiutato nell’organizzazione, per un insegnamento che non ha prezzo e della cui portata per il mio cammino terrestre e oltre non ho sicuramente ancora coscienza, ma questa è un’altra storia.
Nella luce,

Christian C.


Con l’ambiente simpatico, sorvegliato dai nostri due angeli guardiani (sorrisi adorabili e devozione esemplare): Hamza e Youssef, la nostra piccola fata Yasuko, la gentilezza di tutti i partecipanti allo stage (con amicizie nascenti), l’ascolto caloroso dei responsabili, la qualità delle lezioni, ho trascorso un soggiorno indimenticabile. Mi sento pronta a continuare l’addestramento a casa mia per andare ancora più lontano.
A quando i prossimi stage?
Grazie, grazie a tutti e ai “deva” del luogo.

Véronique A.


Ho vissuto un momento eccezionale, lo stage è stato al di là delle mie speranze. Mi ha permesso di prendere coscienza di ciò che è l’energia fosfenica e di come utilizzarla per progredire nelle esperienze.
Un grande grazie a Bruno per la qualità del suo insegnamento, la sua disponibilità, la sua gentilezza e il suo amore per la Natura, così come a Daniel per la sua accoglienza e per aver fatto sì che ciascuno si sentisse bene. Il buonumore di tutti ha contribuito a rendere il soggiorno molto piacevole.
Soprattutto, continuate ad organizzare altri stage.

Yannick


Ottima accoglienza al nostro arrivo. Il luogo è eccezionalmente adatto per la pratica del Fosfenismo. Le due cuoche sono sempre state pronte e disponibili. Il cibo molto bio e variato.
Sono riuscito a capire i diversi esercizi, cosa che mi sarebbe stata impossibile senza lo stage. Il nostro formatore ha saputo gestire abilmente un gruppo di 40 persone. Il ritmo era sostenuto senza essere oppressivo, la pedagogia eccellente: niente da dire.
Sono riuscito ad imparare una miriade di piccoli dettagli istruttivi. L’ambiente era straordinario.

JM. B.


Temperatura eccellente.
Bell’ambiente, diversità dei partecipanti: arricchimento personale a livello delle relazioni.
Ottimo eggregoro.
Il lavoro ha superato quello che mi aspettavo. Ho avuto delle esperienze starordinarie grazie alla qualità e al lavoro delle mie compagne.
Quanto al nostro istruttore Gilles, è stato formidabile. Mano di velluto in guanto di ferro, pieno di humour, di passione, di attenzione e pronto a mettere tutti sulla retta via. GRAZIE.

Josyane F.


Ho potuto confermare certe intuizioni, riscoprire la mia immensità cosmica e terrestre.
Grazie per l’accoglienza molto calorosa di Hamza, Youssef, Daniel e Bruno.

Fabien L.


Organizzazione: i guardiani vegetali vegliano sul nostro sonno nelle tende.
Eccellente idea di alloggiamento. La rottura con i nostri ritmi precedenti non potrebbe essere più profonda. Stimolazione forte verso l’energia vegetale.
Cibo semplice, fresco e perfettamente adatto ai nostri bisogni e ai nostri capricci.
Impressione di un primo approccio fosfenico (stage dal 01/08/07 al 08/08/07)
Immersion riuscita in piena natura. La luce nel cuore, meraviglia nell’incontrare se stessi in una dimensione precedentemente vissuta che attraverso l’insegnamento fosfenico ritrova tutto il suo senso: RISUONARE / RAGIONARE.
Scoppiettio in un mosaico di scoperte.
Tuffarsi nella luce, abbandonare il denso, vorticare nel sottile per perdersi, per reincontrarsi meglio.
Risalire nell’infinito, come in una vertigine d’amore, un’ebrezza che palpita bagnata di lacrime e di risa.
Praticare degli esercizi da richiamare una volta a casa, e diventare il proprio athanor…
Parte Sciamanica, straordinaria freschezza. Ritrovare il bambino in sé, che fortunatamente non sarà più imbavagliato.
Evidente carisma di Gilles! in osmosi contagiosa, cosa che mi permette un meraviglioso scoppiettio di luce nell’essenza della vibrazione della vita.

Catherine


Che felicità!
Una riscoperta degli altri e di me stesso.
Un soffio di luce, un bagliore blu…

Jonathan


- Ambiente dello stage:
Cool, relax con una qualità dei partecipanti sorprendente come l’anno scorso. La differenza di vedute e di origini permette un’apertura e una condivisione molto arricchenti.
- Animatore:
Con lo stesso animatore dell’anno precedente, lo stage è stato molto diverso. Bravo.
Sono arrivata completamente svuotata, riparto armonizzata.
Grazie.
Thank you.

Monique


Ho acquisito del materiale di Fosfenismo parecchi anni fa, e ho praticato in modo irregolare. Finalmente si è presentata l’occasione di fare un corso di formazione che dà le basi per una pratica regolare, chiara e metodica.
Apprezzo lo spirito di questa formazione di “alto livello” che rimane al di fuori di ogni soggettività: né maestri, né guru, né tentativi di proselitismo. Trasportato dall’energia del gruppo, ciascuno scopre in sé il proprio cammino e lo persegue.
Per me, una grande motivazione per continuare sulla via del Fosfenismo e perseguire il mio “sviluppo personale”.
Ottima accoglienza e calore umano da parte di Daniel e Bruno che rimangono delle persone molto ricche ma nello stesso tempo semplici.
Grazie anche a tutto il gruppo e a questa differenza di sensibilità.
Ambiente molto piacevole, adatto ad una fuga estiva, generoso di energie diverse.
Grazie a Youssef e Hamza per il loro sorriso e per il loro cuore così grande… sempre disponibili.
Tantissime grazie

Serge


Per quelli che leggeranno questo messaggio, sappiate che è come un messaggio in una bottiglia. Un messaggio che parla di un luogo di pace, di gioia, di esperienze spirituali, di pratiche ancestrali, di iniziazione e di scoperta di ciò che può essere l’uomo. Ma c’è anche del buon cibo, con i due eccellenti custodi della tavola che sono Youssef e Hamza. C’è anche Daniel, il custode dei lavori del Dr Lefebure, Bruno, l'insegnante. Gli insegnamenti sono eccellenti e di una grande ricchezza.
Sappiate che questo messaggio può cambiare la vostra vita, allora come una bottiglia nel mare, immaginate che cosa fareste di un messaggio così che arriva sulla vostra spiaggia, che cosa fareste? Io lo so… Ma è più facile, io arrivo dall’altra sponda.

Anonyme


Umano figlio della luce, prendi il volo per una settimana, al di fuori del tempo senza età.
Al sole abbiamo lavorato la pietra che non ci resterà che levigare.
I sorrisi dei miei ospiti hanno condito i miei pasti.
La precisione delle tecniche ha posto dei riferimenti.
Le risa e i giochi dei compagni hanno punteggiato il sentiero di questa settimana tanto attesa.
I vostri sorrisi, i vostri volti rimarranno nel mio cuore.

P.Y.


Pur essendo principiante, Daniel e Bruno hanno saputo mettermi a mio agio con la pratica del Fosfenismo che è un’arte libera da dogmi.
Il mio stage si svolto nella pace nella quale sono stato sorpreso di vedere il bagliore diffuso così come numerose immagini in me stesso. Ho ricevuto un insegnamento di una bella qualità e i dialoghi con le persone dello stage mi sono state di beneficio.
Sono venuto allo stage con le mani vuote e riparto con le mani piene… e anche il cuore.
Nessun dubbio… ho trovato il mio cammino.
Grazie a Daniel e a Bruno

Eric


La squadra del Fosfenismo ci ha offerto uno stage di grande qualità, punteggiato da momenti forti sia nell’ambito della pratica che a livello dei rapporti umani.
Ho preso coscienza dell’interazione dei ritmi umani e di quelli della Natura… Lo scatto è apparso in occasione di un’applicazione pragmatica e adattata all’uomo di oggi.
A un livello molto più personale, ho vissuto un’intensa esperienza di sdoppiamento in occasione di un laboratorio di “ritmi rapidi”. Una cornice sontuosa, ritmi a profusione. Un istruttore alla mano e di grande umorismo. Un momento eccellente.
L'equipe di Daniel accompagnata da Youssef e da Hamza ha messo a disposizione l’infrastruttura e i viveri più adatti al migliore svolgimento dello stage.
Un grande grazie!

Yannick


I partecipanti e gli organizzatori dello stage ci hanno accolto bene.
Gli Spagnoli sono molto simpatici.
L'energia del gruppo e il suo accumulo sono stati talmente intensi che ho potuto superare un altro paletto nella comprensione del nostro universo e dei piani cosmici.

Jean-Pierre


- Effetti immediati dello stage di base:

  • Sogni con colori molto più vivi,
  • Reitorno a dei ricordi attraverso i sogni,
  • Sonno più profondo,
  • Reazione più viva dello spirito nell’azione,
  • Chiarezza di spirito evidente,
  • Calma interiore che si produce al di là dell'Ego. I pensieri non si disperdono più. Penso all’essenziale.

Per le reazioni a lungo termine, aspetto di vedere il seguito con la pratica (dondolamenti + girascopio).

- Lato stage:

  • Ambiente familiare molto simpatico,
  • Cornice piacevole,
  • Piacevole mescolanza di etnie,
  • Luogo di lavoro ben scelto.

Enrik R.


Ho ben apprezzato l’avvio dello stage con l’Alternofono tutte le mattine, così come gli esercizi di respirazione prima dei pasti del mezzogiorno e della sera.
Prima notte: sdoppiamento, viaggio in compagnia di uccelli.
Buona organizzazione dello stage (bravo Bruno). Ho percepito molto calore ed energia. Idea eccellente fare gli stage durante il week-end. Questo permette di progredire (l'unione fa la forza).

D. D.


Il mio viaggio nello sconosciuto è stato fantastico. Tra l’accoglienza calorosa e la disponibilità di Bruno e di Daniel, rese piacevoli da laboratori ben cadenzati, ho vissuto dei momenti magici e ricchi di esperienze personali. Ho adorato costeggiare gli “abitanti” della foresta e la dama Natura.
Riparto con la testa riposata, piena di energia e di bei ricordi. Allora molto semplicemente GRAZIE.

Fabienne R.


Riparto riempito dal buonumore dei partecipanti, la gentilezza e la disponibilità degli organizzatori.
Ho raggiunto quello che era il mio obiettivo: capire gli esercizi per praticarli bene da solo.
Ho preso coscienza che è ora necessaria una pratica regolare di parecchi mesi per integrare i ritmi. Mi sento più che mai motivato perché adesso ho gli strumenti per una pratica efficace.
Un grande grazie a tutti voi.

Carlito


Ho molto apprezzato le energie di Bruno che ha saputo creare un ambiente particolarmente caloroso. Durante questo stage ho imparato una quantità di cose sui ritmi. Ho sentito un grande rispetto per le variazioni individuali, il che permette di continuare l’addestramento con una palette di esercizi piuttosto sottile.
JHo apprezzato gli individui che formavano il gruppo. Gli scambi sono stati molto arricchenti. Quanto all’infrastruttura, grazie Daniel per fare sì che tutto questo esista.
Complimenti a Youssef e Hamza per la loro abilità nella preparazione e nel servizio dei pasti.

Thérèse


Mio punto di partenza: una pratica del Fosfenismo da 8 mesi a partire da:

  • Pacchetti di libri,
  • Cofanetto in 16 CD corso di F. Lefebure,
  • Cofanetto in 16 CD esercizi di Daniel Stiennon.

Gli stage di formazione di base e di formazione superiore permettono di verificare che gli esercizi siano eseguiti correttamente.
Loe stage di formazione continua permette di approfondire le conoscenze e di scoprire altre tecniche e applicazioni complementari.
I numerosi scambi interattivi tra i partecipanti e il formatore (+ Daniel) permettono di capire meglio i diversi esercizi, così come i loro effetti.
Conclusione: questi stage hanno risposto alle mie domande e mi hanno anche dato la voglia di proseguire la pratica del Fosfenismo.
Grazie a Daniel e a Bruno per i giorni passati in vostra compagnia.

Gilles S.


Stage: 7 giorni di cammino verso l’equilibrio e la liberazione.
Relazioni: un legame tra le persone che trascende i valori « comuni », una fusione molto libera e rispettosa di ciascuno.
Personale: dei risvegli graduali che si concludono, in occasione di un laboratorio di ritmi rapidi, con un contatto con delle guide che mi hanno detto di « ridiscendere», di «essere radicao », che loro « si occupano » del cielo. Il mio ruolo è di « essere » sulla terra.

Alain I.


Ho apprezzato:

  • La gentilezza non affettata dei miei ospiti: Daniel, Bruno, Hamza, Youssef e la loro disponibilità,
  • L’acutezza dei discorsi di Daniel e di Bruno,
  • La ripetizione degli esercizi,
  • La forza del gruppo,
  • L’apertura alla Natura.

Ho sentito alla fine dello stage:
Forza interiore, serenità, equilibrio, gioia.
Baci e grazie.

Régine


Il mio obiettivo iscrivendomi a questo stage era inizialmente di sperimentare delle nuove tecniche di sviluppo personale, e anche di nutrire la mia ricerca spirituale. E ammetto che sono stata esaudita.
3 giorni di corso con Bruno e il pensiero ritmato associato ai fosfeni non ha più segreti: eccellente preparazione al secondo stage.
Poi, 4 giorni di laboratori con Gilles e ripartire trasformate. La magia ha operato.
Esperienze sconvolgenti nei laboratori sulla discendenza ancestrale. Molte emozioni, percezioni d’amore, scambi molto belli tra i partecipanti.
Il laboratorio con gli alberi mi ha permesso di incontrare il mio animale totem: un magnifico delfino in un’acqua viola, che è venuto a trovarmi in un sogno lucido e che mi ha portato nel cielo stellato.
Organizzazione eccellente.
Pasti leggeri ma abbondanti.
Grazie a tutti voi per questa eccellente settimana e… all’anno prossimo senza dubbio

Joëlle


Un’accoglienza calorosa, un focolare in cui la luce è limpida e fresca!
La vibrazione è riconoscente, ha acceso in me un bel po’ di prospettive, il mio fanciullo interiore è felice. Finalmente un reale che fa sognare!
Attraverso questo stage, la luce e il ritmo ci hanno radunato. Ho vissuto più di quanto non immaginassi con delle guide molto simpatiche, scoppiettanti di humour e di amore!
Grazie per il vostro impegno attraverso l’opera del Dottor Lefebure, risplendete ancora e mille volte grazie, è una bella rimonta.
Sperando di ascoltarvi di nuovo affinché l’esperienza si moltiplichi e si trasmetta nella luce!
Un grido: KI! KI! tutto pieno di energia!

B. D.


Lo stage di Fosfenismo mi ha fornito le chiavi che mi permettono di collegare le mie esperienze ad una nuova interpretazione dell’universo, ben più razionale. Mi ha anche permesso di capire numerose letture che ho potuto assorbire in questi ultimi anni. Il Fosfenismo è una porta aperta su nuove esperienze più sicure e più sane, una filosofia di vita luminosa e che spinge alla comprensione di campi estremamente variati, (scienza, natura, universo, vita …).
Il desiderio di sviluppo del Fosfenismo è percepito, per quanto mi riguarda, come un’opera ancora più grande e più bella di quella del Maesto Peter Deunov, ecco perchè ringrazio dal fondo del mio cuore Daniel Stiennon e i nostri due formatori (Gilles Gablain e Bruno Catala) per la loro pazienza e i loro insegnamenti.
Buona continuazione e grazie ancora!

Vivien


Ottima accoglienza. Grazie per l’aiuto per montare la tenda.
L’angolo pasti è conviviale.
- La prima parte del corso con Bruno CATALA:
L’istruttore conosce la materia. Questa prima parte del corso permette di collocarsi in rapporto alla letteratura fosfenica quando si è iniziato da soli e di reinquadrare il lavoro da fare.
- Seconda parte dello stage con Gilles GABLAIN:
L’istruttore è intensamente appassionato a ciò che fa e ci trasporta in un approccio che da parte mia considero molto potente e in vera comunione con gli elementi.

J.F.


Ho trovato questo stage molto ben organizzato.
Ho molto apprezzato il contenuto dei due stage. Adesso ho una visione più completa dei diversi strumenti disponibili (lampada, alternofono, girascopio) e del modo di utilizzarli.
Utilizzerò l’alternofono che ho comprato per fare degli esercizi di dondolamento. Leggerò con interesse le diverse rubriche del forum.
Utilizzerò il Fosfenismo per continuare ad imparare l’italiano e anche per la mia pratica del Qi Gong.
Mi piace il principio di sviluppo di se stessi e delle proprie capacità mentali attraverso metodi e principi rigorosi come quelli del Dottor Lefebure.
Mi sembra che il Fosfenismo arrivi a proposito nella mia vita per completare quello che ho già fatto.
Vado a fare gli esercizi del Dottor Lefebure.

Jacques L.


- Stage di base con Bruno:
Mi è molto piaciuta questa prima parte. Un corso molto chiaro, semplice e ben spiegato che è molto adatto al mio lato pratico, pragmatico e ragionatore.
Sono riuscita a raggiungere un certo livello di coscienza, di esperienze nuove, tanto interessanti quanto sorprendenti, e realizzare che c’erano altri modi molto più rapidi per evolvere e sviluppare altre potenzialità fino ad ora riservate solo a qualcuno.
- Formazione continua con Gilles:
Gilles è straordinario nel suo modo di provare a comunicarci le sue esperienze e di volere che anche noi possiamo raggiungere il suo livello. Ho adorato il fatto che mi abbia fatto riacquisire la coscienza che la Natura era vivente tanto quanto noi e che meritava il nostro rispetto.
Ho anche apprezzato il suo entusiasmo nel portarci verso le porte dello sconosciuto e nell’aiutarci ad andare oltre i nostri limiti.
oggi riparto con uno sguardo diverso sulla vita e con l’idea che l’Umanità sarà illuminata dalla luce del fosfene.
Il mondo e gli esseri portano questa luce, l’hanno sempre portata, anche se essa è stata occultata per dei secoli, addirittura dei millenni, essa tornerà più potente, più brillante, e gli esseri che saranno in questa luce saranno allora « illuminati », proiettati nell’« al-di-là ». Allora, esistono altre possibilità, altre prospettive? Certamente.
Grazie a Daniel, Bruno, Gilles e soprattutto al Dottor Lefebure.

Farida


Già dalla stazione, accoglienza calorosa che favorisce gli incontri.
Qualità di accoglienza che è proseguita per tutto il soggiorno.
Molto colpita da tutta questa attenzione discreta (presenza di Daniel per le domande, le informazioni…).
Bisogno di natura, ritorno alla sorgente, alle mie radici, riapertura del libro delle origini.
Riparto rigenerata nel profondo, con una terra che è stata lavorata, arata, e di cui non conosco ancora i frutti. Imparo la pazienza e la lentezze che le sono necessarie.
Ho davvero apprezzato le due eneergie diverse tra Bruno e Gilles.
Grazie per questa prima tappa verso altri orizzonti, per la disponibilità, per la chiarezza…

Marie-France L.


- Accoglienza:
Tutti sono molto accoglienti e disponibili.
Daniel e la sua squadra danno prova di molta gentilezza e sono carini.
Ciò ha contribuito dal mio arrivo a creare delle buone condizioni.
- L’organizzazione:
Le tende: benissimo, molto pratiche.
Pasti: benissimo, la formula è perfettamente adatta.
Il prezzo: abbordabilissimo.
- Il contenuto:

  • Formazione di base:

Questa formazione mi sembra indispensabile. In effetti, malgrado l’acquisto di un cofanetto, non facevo i movimenti nel modo corretto.
Questa formazione è veramente ottima. Mi resta solo da metterla in pratica.

  • Formazione continua:

Riconosco di aver avuto fortuna nell’incontrare Gilles. E’ appassionante.
Non ho fatto delle grandi esperienze, (o non me ne sono reso conto), a parte il fatto di rompere una sedia con l’ENERGIA di Kundalini!

- Conclusioni:
Sperimenterò i dondolamenti.
Tornerò per la formazione continua.
Dopo questa formazione, mi sento molto più calmo e più sereno. Ne sono molto felice.
Grazie a tutti gli attori di questa formazione e a presto

Daniel B.


Pur praticando gli esercizi da 2 mesi, ho la netta sensazione di essere progredito nel corso di questo stage.
In effetti, per la prima volta sono riuscito a sentire il « prana » in me in modo intensivo, grazie ai laboratori di gruppo.
La seconda esperienza che sono riuscito a fare è basata sui ritmi del cervello, e più in particolare il sesto di secondo.
Queste due esperienze mi soddisfano largamente e mi incoraggiano a progredire.
Un grande bravo a Gilles per l’entusiasmo che ci mette nell’insegnare e grazie a lei, Daniel, per permetterci di accedere a questi mondi sottili. Mi incoraggiate a proseguire su questo cammino.

Alexandre L.


Per cominciare, sono molto felice di aver fatto questi due stage (3 giorni di iniziazione e 4 giorni di formazione continua). Questo mi dà la voglia di scoprire di più il Fosfenismo e di approfondire le mie esperienze in questo campo.
L’approccio attraverso la Natura e lo Sciamanismo mi dicono molto di più, anche se mi è molto piaciuto l’insegnamento di Bruno.
La formazione è molto densa, abbiamo assorbito molte informazioni e molto sapere.
Penso che l’aspetto « stage continuo » in cui mangiamo e dormiamo sul posto sia essenziale per mettere in atto e conservare una dinamica energetica, così come per i rapporti umani che si possono creare.
Ho fatto qui degli incontri molto ricchi e interessanti. E’ un bell’esempio di apertura e di scambi umani.
L’accoglienza di tutti (Daniel, Bruno, Gilles, Youssef e Hamza) è molto calorosa e piacevole. Ci si sente bene qui!
In tutti i casi, grazie a tutti per questi ottimi e bellissimi momenti.

Noémie C.


Bravi per l’organizzazione degli stage. Bisogna organizzarne più spesso. Portano davvero un’altra dimensione al Fosfenismo.
Sono riuscito a fare consciamente una prima esperienza e scoprire il cammino per arrivarci.
Grazie, l’obiettivo è raggiunto.
Bravo al prof! E’ eccellente.
Grazie a te, Daniel, a Gilles e a tutta l’amministrazione.

Jean


Benché pratichi la meditazione da circa 25 anni, ho ritrovato attraverso gli stage di Fosfenismo diverse tecniche ricche e variate che inducono rapidamente differenti stati di coscienza.
Il lavoro di gruppo è particolarmente interessante per percepire l’energia personale di ciascuno e sviluppare intuizione e percezioni.
Le spiegazioni sono rese semplici, la comprensione alla portata di tutti.
Grazie per tutte queste cose a Bruno e a Gilles così come a Daniel per l’organizzazione e per la sua disponibilità verso ciascuno.
Buona e felice strada nella luce.

Agnès


Grazie a Gilles e a tutti i miei compagni di laboratorio che mi hanno permesso di vivere dei momenti forti, tanto a livello di esperienze, di comunione con i ritmi, di energie, di divina Natura, che a livello di ricchezza e di diversità dei rapporti umani, tutti riuniti sullo stesso cammino, in una stessa direzione: il Fosfenismo.
Grazie a Daniel senza il quale questi stage non avrebbero mai avuto luogo, così come a Youssef e Hamza per la loro gentilezza e il loro sorriso.

Nathalie


- Organizzazione:
Buona e non costrittiva.
- Contenuto dello stage:
Ho affrontato il « seminario » senza a priori e il contenuto mi è sembrato coerente, interessante e appassionante.
I due istruttori, Bruno e Gilles, hanno animato queste formazioni con competenza, nella gioia e nel buonumore.
Tutti i miei ringraziamenti.
Riparto arricchito e deciso a continuare questa formazione con tutti i mezzi messi a mia disposizione dalla vostra organizzazione.

Georges


Ottima organizzazione generale.
Questo nuovo stage con Gilles mi ha permesso di avere un altro approccio con la Natura. Mi sento molto più vicino agli elementi naturali. Sono sempre stato affascinato dalla bellezza della Natura. Sono felice di aver imparato qualche esercizio per unirmi a lei attraverso il Fosfenismo. Penso che nella misura del possibile, bisognerebbe realizzare un corso di formazione continua con ciascun professore perché il Fosfenismo è un universo talmente grande che gli esercizi possono essere infiniti. Ogni professore ha un approccio differente e un insegnamento che gli è proprio. Gilles Gablain ha una personalità molto forte, un carattere ben temprato, ogni aneddoto è raccontato con un tale entusiasmo, con una tale energia che si è subito trasportati con lui nell’avventura.
Sono felice di andare a Parigi prossimamente per incontrare gli altri professori.
Non ho avuto la minima esperienza, ma non sono assolutamente deluso, arriverà più avanti. Per me l’importante è aver capito gli esercizi e l’essenza del Fosfenismo.
Ringrazio Daniel per la sua gentilezza e per la sua presenza. Gilles e Bruno sono formidabili, ma venite piuttosto a conoscerli. (…)
Potrei parlare a lungo dello stage, ma venite a verificarlo di persona e prenderete coscienza a colpo sicuro di queste altre realtà che ci sfuggono nella nostra vita quotidiana.

Jean-Michel B.


Scopro il Fosfenismo.
Pratico delle tecniche di espansione della coscienza da 2 anni e sono stato attirato dal sito Internet di Daniel.
Prima di tutto, per questi pochi giorni, ho trovato nel Fosfenismo uno strumento che permetteva di raggiungere dei livelli di coscienza diversi, e soprattutto uno strumento che permetteva di lavorare, da soli o in gruppo, sapendo di farlo in maniera strutturata.
Ho avuto il piacere di conoscere delle persone che come me amano la Vita e la rispettano.
Infine l’organizzazione, sia a livello del trasporto, della sistemazione, degli orari sia a livello degli animatori, è assolutamente corretta e mi ha soddisfatto.
Con grande amicizia
Ever yours

Jean-Marie F.


Sono molto felice di aver fatto la conoscenza di Gilles. Attraverso gli esercizi iniziatici, i laboratori in piena natura, ha saputofare in modo che si percepissero i ritmi, le energie, i colori delle correnti delle vita che ci circonda.
Grazie a questo, la nostra esistenza ha acquisito una dimensione che mi incoraggia a perseverare sul cammino della conoscenza di sé.
Grazie a Daniel per l’accoglienza e l’accuratezza di tutta la squadra delle cucine.

Alain L.


Lo stage con Gilles è stato di grande qualità: le correlazioni con lo Sciamanismo africano hanno contribuito ad una migliore comprensione del sistema ritmo-fosfenico.
I laboratori nella foresta mi hanno riconnesso con le forze della Natura.
Riparto con un legame molto profondo con le origini, il lago mitico nel quale, in quanto donna, devo gettare la mia ragione! Magnifico, molto intenso.
Grazie a Gilles e a Daniel che permette a questi stage di esistere.

T. L.


Gilles, tu eccelli nella Natura, tu sei un vero Sciamano e io sono incantato nell’ascoltare il tuo insegnamento molto pertinente che mi promette delle belle esperienze se faccio gli esercizi che prescrivi.

Pierre Vincent B.


Sono venuto in questo stage come un Greco dei tempi antichi si recava in Egitto, essendo per me la scuola del Dr Lefebure come una moderna scuola dei Misteri.
Mi sono particolarmente piaciute l’apertura di spirito e la competenza di Bruno CATALA. Questo stage corrispondeva a quello che avevo appena imparato e sperimentato, (lavorare con la lampada e con il sole, sperimentare i dondolamenti e le respirazioni).
Lo stage di Naturofosfenismo o Sciamanismo di luce mi lascia perplesso. Il contatto diretto con la Natura ha nutrito la mia riflessione.

Anonyme


Gli ultimi due giorni sono stati piuttosto rivelatori per me. Ho avuto parecchie esperienze di sdoppiamento, così come delle sensazioni forti, dei dettagli che non descriverò perché personali.
Gilles sempre lo stesso, e che non cambi. Daniel uguale a se stesso, il saggio di famiglia!

M.


E’ con grande piacere che abbiamo ritrovato i nostri amici spagnoli accompagnati da Francesc per condividere dei momenti molto piacevoli.
Lo stage era animato da Bruno con il quale si è stabilito subito un contatto.
Bruno ci ha fatto vivere dei momenti molto intensi. Ho così riscoperto i ritmi della nona sinfonia di Beethoven e anche di altri gruppi più recenti.
Conservo nella memoria l’immagine eccezionale di un puro momernto di felicità condiviso tutti insieme: una lunga serie di OM al sole al tramonto, ai piedi di una quercia maestosa che ci ha aperto tutti i suoi grandi rami per condividere con noi la sua energia. Un momento d’amore, di comunione totale con la natura.
Grazie a te Bruno per averci fatto vivere questi momenti, grazie a te Daniel che organizzi tutto questo con efficacia.
Grazie a tutti e alla Signora Natura per aver diviso con noi dei momenti così forti

Alain R.


Ho seguito lo stage animato da Roland Talbot, dal 1° al 9 agosto, e l’ho adorato! Prima di tutto, si trattava di uno stage residenziale, e lo sognavo da tanto tempo. Da questo punto di vista non sono stata delusa! La magnifica cornice, il campeggio che favorisce gli scambi con gli altri partecipanti, l’organizzazione impeccabile … Piacere degli occhi: rivedo quella sala da ginnastica (sala privata di Daniel), nello stesso tempo intima e in piena natura, piacere dei sensi semplicemente, che sia la luna piena, il canto delle cicale nella foresta, la convivialità dei pasti …
A questo si aggiunge la qualità dell’insegnamento, quella dei partecipanti, e la magia dell’energia fosfenica.
Per me, era come un ritorno in classe dopo un bel po’ di anni di vagabondaggio, e ho molto apprezzato la chiarezza delle spiegazioni, l’efficacia della progressione e i bei momenti di risate. Rimango molto nostalgica e me ne interrogo.
Grazie Daniel
Thank you Daniel

Thérèse D.


Le condizioni della sistemazione erano eccellenti.
Il campeggio e i servizi erano pulitissimi.
Non ci è mai mancata l’acqua calda, c’erano 3 docce e un lavandino.
Il cibo era molto buono e ben cucinato da Isabelle.
In breve, tutto era perfetto dal lato organizzativo.
Lato stage: Una sera Gilles ci ha fatto osservare la luna e le stelle.
Lo scopo era fissare una stella per cercare di rifare "la danza del sole".
Ed effettivamente, numerosi osservatori hanno visto la loro stella tremare e girare su se stessa.
E, personalmente, ho anche avuto diritto ad un magnifico viaggio il giorno dopo, dopo mangiato. Ero andato a sdraiarmi nella sala dei corsi, per terra, per approfittare di un po’ di fresco. Dopo qualche minuto di meditazione, mi sono bruscamente ritrovato in mezzo alle stelle in un paesaggio identico a quello osservato la sera prima, con una nitidezza notevole. Non è durato molto, ma abbastanza per riempirmi di felicità. Ero ancora sotto l’incantesimo quando, qualche minuto dopo, mi sono ritrovato una seconda volta in mezzo alle stelle. Ho sicuramente approfittato della forte concentrazione di Sali fosfenici che si trova nella sala dei corsi. Che ha probabilmente innescato il fenomeno. Non vi dico che felicità …
Altre persone, nel corso dello stage, hanno vissuto dei momenti molto forti.
Una persona è entrata in contatto con la sua guida nell’ultimo esercizio di naturo-fosfenismo.
Anche alcuni dei nostri amici spagnoli hanno vissuto delle esperienze emozionali veramente fortissime.

Alain R. (Alain69)


Ci tengo a precisare che questi corsi sono di una chiarezza e di una precisione accessibili a tutti. Roland ha spiegato le diverse tecniche con le parole giuste ; ci ha trasmesso il suo sapere, il suo entusiasmo per il Fosfenismo.
Durante tutto lo stage, ho sentito, come gli altri partecipanti, calma, distensione e serenità in un ambiente piacevole. La presenza dell’energia, sensazione meravigliosa, e questa famosa poltrona rotante gialla che crea delle sensazioni di doppio energetico. L’utilizzo dell’Alternofono, anch’esso notevole, porta una piacevole calma.
Tutte queste tecniche hanno visto la loro efficacia decuplicata dall’effetto del gruppo in questa stanza.
Tutto è molto ben organizzato, per la buona cucina di Isabelle, per l’organizzazione senza difetti di Daniel, aiutato da Stéphane per la logistica. E, naturalmente, le ECCELLENTI LEZIONI di TALBOT Roland e il buon ambiente di tutto il gruppo dei partecipanti.

François F.


Ci tengo prima di tutto a ringraziare Daniel, Pascal, Stéphane e Isabelle, che ci hanno fatto passare dei bei momenti grazie ad una organizzazione ben gestita.
Grazie anche ad Ahoura (Roland TALBOT) per il suo insegnamento di alto livello. Non tornerò sulle tecniche di base accessibili a tutti.
Durante lo stage, Ahoura ha saputo farci percepire la trasmissione di energia da individuo a individuo o dal gruppo all’individuo. Le sensazioni percepite sono state nette per la maggior parte di noi, e spesso molto piacevoli, addirittura "magiche". Ci ha anche insegnato a sentire il nostro mondo soggettivo, che è molto ricco.

Questo messaggio è rivolto ai nuovi arrivati. Non sono un "fanatico", ho 42 anni, una famiglia, un dottorato di Stato, guadagno bene e sono felice. Non faccio del Fosfenismo per fuggire la realtà. Pratico perchè sento i benefici della pratica, e questo quotidianamente: gioia interiore, sicurezza, sensazioni interiori sviluppate, e comprensione dall’ “interno” di tutte le religioni e di tutte le tradizioni.
Se, come a me, questo programma vi interessa, lanciatevi nello studio e nella pratica del Fosfenismo, è semplicemente entusiasmante!… Iscrivetevi agli stages, la pratica in gruppo è indispensabile per decuplicare le sensazioni e progredire sul meraviglioso cammino della scoperta di se stessi.
Ancora grazie a tutti, e a presto.

Dr Lionel G.


Daniel e Gilles, bravi per il vostro lavoro, per le vostre performance!
Questi 3 giorni di iniziazione, gli conferico il titolo di eccellenza.
Mi comprerò un’amaca, una sedia oscillante e una sedia rotante …

Thierry T.


Se prevedete di venire allo stage, venite assolutamente tranquilli.

Elisabeth M.


Stage organizzato benissimo con delle giornate piene in cui ho imparato un sacco di cose.
Gli esercizi realizzati con certe persone nel ruolo di emettitori mi hanno innescato dei ritmi molto potenti che hanno generato dei vortici e delle esplosioni di luce. La natura in cui si possono praticare gli esercizi senza essere disturbati e l’eccellente accoglienza di Daniel così attento a tutto, hanno reso questo soggiorno piacevolissimo.
Ho anche molto apprezzato le verdure fresche, la frutta bio, così come i dolci preparati con amore da Isabelle, la cuoca, la cui gioia di vivere è così piacevole.

Pierre D. Informaticien


Questo stage mi ha offerto una visione molto più ampia delle possibilità del fosfenismo per quanto concerne l’esplorazione della ricchezza della natura, sia in termini di “viaggiare” in spirito o molto semplicemente in una comunicazione più forte con la natura attraverso la mescolanza tra le nostre energie e le sue. Lo stage mi ha pienamente soddisfatto. Il ritmo è sostenuto, la pratica è seria e il nostro professore, "Gilles", è appassionato e competente.
Ho anche apprezzato l’ambiente. Le condizioni della sistemazione “in tenda”, le docce calde, i sanitari sempre puliti. Francamente raccomandato per scoprire nelle nuove possibilità nelle nostre pratiche. Lo stage richiede nondimeno una buona motivazione per il suo importante volume di lavoro.
Esperienze realizzate durante lo stage: sensazione del sacro, di essere in un luogo mistico. Percepisco fortemente il mio primo chakra, poi gli altri, sensazione che sprigiona luce e si apre al sacro. Passo attraverso un simbolo stile “vetrata cattedrale” e sento uno slancio in verticale come se fossi un uccello. Passo attraverso dei simboli geometrici innalzandomi verso il cielo. Meraviglioso!
Quantin D. Informatico (24 ans)


Grazie per questo viaggio ai confini del divino.

Doctor Jean-Paul C.


L'ambiente è molto caloroso, sia tra i partecipanti sia con l’organizzatore e i suoi aiutanti.
Ho potuto apprezzare l’impegno, la motivazione e la professionalità dei due aiutanti "Roland" e "Gilles".
Considero che i pasti sono molto corretti, tenuto conto del rapporto qualità/prezzo.
Le docce funzionano bene. Non ci sono lunghe attese. Anche i bagni funzionano bene e sono puliti regolarmente.
Si trae beneficio dall’ambiente naturale, “al riparo dai rumori”, e si può godere di un comfort sufficiente.
Gli stage hanno dato molto a me e a mia figlia.

Prof. Dr Ivan G.


Grazie "Daniel" e "Gilles" e all’insieme dei partecipanti induttori. Non sapevo che questo fosse possibile!

Patrice S.


In una cornice superba e un ambiente sottilmente intelligente, uno stage prezioso che mi ha “avviato” nella pratica. Grazie a tutta la squadra.

Bruno D.


Lo stage mi ha dato molto in stabilità e mi ha permesso di sviluppare l’intuito. L’incontro con persone molto gentili mi ha fatto sviluppare la tolleranza, la pazienza, l’altruismo e l’amore.
Daniel STIENNON è molto gentile. I pasti ben equilibrati. Le tende perfette. Le docce pulite. Gli esercizi sono molto interessanti.

Marie Rose M.


Ecco una settimana di stage, una settimana di autentica avventura umana con persone molto interessanti, sia a livello dell’ambiente che dei partecipanti. Grazie a tutti per il vostro buonumore e per aver condiviso le vostre conoscenze.

Hugues R.


Durante questo stage, sono riuscita a rigenerarmi grazie all’insegnamento che mi è stato trasmesso. Ho ricentrato la mia vita dandole una nuova svolta. Questione condizioni di vita, le notti passate in tenda sono piacevoli. Se si ha una piccola necessità pressante, delle toilette pulite non sono mai lontane. La doccia alla temperatura desiderata. La qualità dei pasti è sia saportia che abbondante.

Indhira G. 21 ans.


Un bagno di gioventù fosfenica in cui la natura, l’approccio a questi elementi, partecipano con forza alla comprensione e portano la nostra pratica del fosfenismo ad un’ottava superiore, sperata e incontrata meravigliosamente in questo stage.
Un’organizzazione e un’accoglienza esemplari e una buona eloquenza dei professori che mi incita a rinnovare degli incontri eterici così belli.

Yves D.


In questo stage ho apprezzato la grande pedagogia di "Gilles GABLAIN" che ha saputo trasmettere la sua passione per il Fosfenismo e il suo rapporto con i ritmi della vita, della natura e del cosmo. Questo tipo di stage, oltre all’aspetto teorico, permette di generare in sé, con numerosi laboratori pratici, una grande varietà di ritmi e di energie, promessa nel futuro di esperienze personali ricche di insegnamento per la nostra evoluzione personale.
Un grande grazie a Stéphane, Isabelle e Daniel per l’organizzazione perfetta in questa magnifica regione.

Guillaume D.


Le esperienze vissute durante lo stage sono state assolutamente sorprendenti. Nel corso dei giorni, passavo dalle sensazioni alle immagini, dalle immagini alle sensazioni. A volte, arrivavano entrambe contemporaneamente. Non avevo mai fatto del Fosfenismo prima, e la rapidità delle esperienze, così come la loro intensità, mi hanno piacevolmente sorpresa. La qualità dell’insegnamento completa la forza della luce, e si decolla. Per il resto, niente da ridire.

Gislaine R.


Primo stage di Fosfenismo e spero non l’ultimo. Tutto è stato fatto perché il partecipante si senta a proprio agio. Daniel risponde a tutti i nostri bisogni. Le docce e le toilette pulite, acqua sempre calda, pasti eccellenti, cosa chiedere di più … Sul lato formazione, tutto è corrisposto alle mie attese. Grazie a tutti quelli che hanno preparato questi stage. Questa formazione è veramente preziosa per la qualità delle esperienze e per avermi caricato di energia. Grazie

Patrick R.


Contavo di rimanere solo per lo stage di base, ma di fronte alla qualità dell’insegnamento e della sistemazione, ho deciso di prolungare il mio soggiorno per la formazione continua che seguiva. Ho così potuto scoprire il mio animale totem e avere uno sdoppiamento. Grazie Daniel e Gilles

Jean L.


Sono venuto per i corsi e impararne di più, ho apprezzato sia Roland per il suo aspetto didattico, la sua calma e la sua cultura sull’Asia, sia Gilles per il suo entusiasmo e per la sua conoscenza del mondo “sciamanico”. Ho imparato più di quello che immaginassi, ivi compreso, e soprattutto, su di me. I corsi si sono svolti ottimamente, tanto più che eravamo ben sistemati. Tenda, doccia calda, doppio W.C. e pasti ben cucinati da Isabelle. Grazie a Daniel per questa notevole organizzazione.

Gilles F.


Avrò molta nostalgia della settimana passata a La Bastide. E’ stat pura felicità!
Ancora bravo e grazie Daniel!

Thérèse D.


Una piccola parola per incoraggiare le ragazze a partecipare ai futuri stage che, speriamo, Daniel non mancherà di organizzare.
Se è l’idea di campeggiare in condizioni spartane che vi trattiene, dimenticate questa paura: docce, acqua calda, specchio, W.C. per le donne… tutto è allestito per il nostro migliore comfort. I piatti che ci prepara “Isa” sono semplicemente deliziosi, con una particolare menzione per la sua torta di mele di cui dà generosamente la ricetta. Se avete voglia di fare dello sport, Daniel avrà il piacere di guidarvi sulle sue numerose macchine da fitness… In breve, vacanze idilliache in compagnia di persone meravigliose in un ambiente da sogno.
Bravo e grazie a voi quattro « Daniel, Roland, Isa e Stéphane ».

Florence D. (29 ans)


Qualità dell’insegnamento, che sia con Roland o con Gilles, irreprensibile!
Qualità del posto, niente da ridire.
Anche se ho seguito uno stage di base, poi uno superiore e una formazione continua (livello principianti), ci tengo particolarmente a ringraziare Daniel Stiennon per le sue spiegazioni “metafisiche”. Il suo approccio (teorico) del posto dell’uomo nell’ambiente cosmico in vista della legge di inversione, ha particolarmente sedotto il mio lato scientifico. Riuscire come lui a fondersi con l’agitazione degli atomi in occasione di una fusione nucleare di una “supernova” mi sembra molto più interessante ed eccitante che ricercare il contatto con degli elettroni (o “guida spirituale” in esoterismo) che appartengono ad un piano “mentale”. Spero di riuscire un giorno ad assistere ad una formazione continua rinforzata con Daniel Stiennon e Michel L. che conosco e di cui ho già potuto apprezzare tutta la potenza …

Guy R.


Pratico il fosfenismo dal dicembre 2004 e ho l’onore e l’immenso piacere di rappresentare la scuola del Dr. Lefebure a Tahiti.
Ho appena partecipato ad un primo stage di formazione all’inizio dell’agosto del 2006 dove ho potuto correggere certi miei errori, come continuare a pensare al soggetto dopo la fissazione della sorgente luminosa e durante l’osservazione del fosfene.
Saluto calorosamente tutta la squadra della scuola del Fosfenismo e un grande grazie a Daniel Stiennon per tutto ciò che ha fatto per svilupparla e anche per l’organizzazione degli stage, per la sua accoglienza e per la grande professionalità di cui dà prova. Un grande grazie anche al nostro professore, chiamato Talbot Roland (alias Ahoura nel forum), che ci ha fatto scoprire tutta una panoplia di possibilità che sono già in noi, a quanto sembra, con tutta una parte con la quale ci ha messo in contatto. Questo dunque non è che un inizio…
Infine, ho un ottimo ricordo dei partecipanti a questo stage, e ho intessuto un legame con alcuni che saluto qui calorosamente.
Saluto anche tutti i praticanti del Fosfenismo e auguro loro molte esperienze arricchenti così come uno sviluppo personale che si espande.

Irma L.


Durante lo stage ho visto l’aura degli altri partecipanti. La quarta luce è un raggio verde ; è la stessa energia che si percepisce quando si guarda il sole, con una salita di kundalini accompagnata da un calore dolce e piacevole nella parte alta del corpo. L’ho anche percepita sul mio doppio, così come su quello dei partecipanti vicini a me, con la sensazione che le mie braccia fossero in levitazione a più riprese.

Jean Pierre D.


Che gioia vedere che gli stage si organizzano ancora dopo tutti questi anni che hai trascorso a dotare il Fosfenismo di tutte queste protezioni. Ci tengo a ringraziarti, dal mio modesto livello, dal più profondo del cuore. Il Dr LEFEBURE, per le sue scoperte, gioca un ruolo unico e importantissimo nell’umanità. Quale degno successore, tu ti adoperi per sviluppare il suo metodo, e la fortezza che hai costruito per la sua espansione ci riempie di gioia. Noi, semplici Fosfenisti, lasciamo questo stage radiosi e sereni per avere un tale custode. Fare parte di questa famiglia rende la vita eccezionale.
Grazie per consacrare la tua vita a far sì che l’uomo non dimentichi la luce.

Yves D.


Questo stage si è svolto in una cornice calma, naturale, al riparo dalla turpitudine della vita moderna, con persone di larghe vedute, nella meditazione e nel buonumore. Roland ci ha insegnato ad applicare concretamente numerose tecniche, in armonia con la natura e con la nostra natura. Questo mi ha permesso di prendere coscienza dei diversi ritmi e delle diverse energie che ci circondano e che ci costituiscono, di allargare la mia coscienza. Queste esperienze hanno allontanato le credenze, le paure o le emozioni che ostacolavano la mia evoluzione spirituale. Il lavoro in gruppo permette dei risultati più rapidi di quando si pratica da soli o con l’aiuto di un libro. I compiti precisi dati da Roland e le sue spiegazioni hanno dato tutta la loro dimensione a queste esperienze. Tra le altre cose, sono riuscita a vedere e a percepire la mia energia, quella degli altri partecipanti, addirittura un magnifico piccolo elfo bianco, sono riuscita a ritrovare fiducia e pienezza.
Grazie a Roland, a Daniel, e a tutti i partecipanti per tutti i momenti magici, tutti questi scambi e questo buonumore.

Nathalie L.