IL MIXAGGIO FOSFENICO
IN PEDAGOGIA

Sviluppo della memoria e dell'intelligenza
con la mescolanza dei pensieri con i fosfeni.




Durata dell'animazione una volta scaricata: 2 minuti 20
Per far ripartire l'animazione fare "Aggiorna" la pagina.
su MAC: Comando (mela) + R
su PC: Ctrl + R
IL FOSFENE PEDAGOGICO.
1° parte.

Nell'animazione la durata delle diverse fasi (colori) del fosfene è stata ridotta per non appesantire inutilmente il download dell'animazione.

Per un'informazione completa vedere l'i-cofanetto “L'ABC del Mixaggio Fosfenico”.

COME FARE UN FOSFENE?

Si ottiene un fosfene fissando per circa 20 secondi una lampadina bianca di tipo "luce diurna", collocata a due o tre metri di distanza. Queste brevi fissazioni non affaticano affatto la vista e costituiscono anzi una eccellente ginnastica oculare. Al buio il fosfene si presenta sotto forma di una macchia di colori cangianti, che dura per tre minuti.

Controindicazioni.

I colori del fosfene.

Dopo lo spegnimento della lampada fosfenica:
- breve fase verde
- per 1 minuto del giallo circondato da una bordura rossa
- per il minuto seguente il colore dominante del fosfene è rosso/rosa
- nel 3° minuto il fosfene è blu

Nota: il fosfene utile in pedagogia può durare a seconda delle persone da 3 a 4 minuti e può andare soggetto a brevi eclissi.
Per una informazione completa vedere l'i-cofanetto “ L'ABC del Mixaggio Fosfenico”.

DEFINIZIONE: i fosfeni sono tutte le sensazioni luminose soggettive (definizione del dizionario LITTRÉ). Essi corrispondono a ciò che gli oculisti chiamano immagini di persistenza retinica, immagini di rimanenza o post-immagini.

GENERALITÀ: i fosfeni sono un meraviglioso metodo di analisi di qualsiasi azione sul cervello. Permettono di determinare, in maniera certa, ciò che è favorevole o sfavorevole al buon funzionamento del cervello e all'individuo in generale.

Quando associamo i fosfeni a qualunque esercizio tradizionale o a qualsiasi moderno esercizio di sviluppo personale, moltiplichiamo gli effetti in notevole proporzione. In questo modo otteniamo lo sviluppo della memoria, dell'attenzione, dell'intelligenza, dello spirito di iniziativa e della creatività, il che ne fa un meraviglioso strumento pedagogico.

I fosfeni costituiscono un autentico acceleratore dei processi mentali. Ci permettono di avere un'azione diretta sul nostro pensiero, sul suo contenuto, sulla sua qualità, sulla sua organizzazione, ottimizzando quindi il rendimento della riflessione e di qualsiasi lavoro intellettuale.

I fosfeni sono stati all'origine di tutte le scoperte del Dottor LEFEBURE.

I fosfeni sono in particolare costituiti da movimenti e da ritmi. Ora, movimenti e ritmi formano la definizione stessa dell'energia. Questa energia corrisponde ai ritmi cerebrali. I fosfeni sono il riflesso amplificato del nostro funzionamento cerebrale. Ci mostrano con grande precisione come funziona il nostro cervello e il lavoro ritmico dei suoi due emisferi.

L'attenzione, la memoria, la riflessione sono funzione della regolarità dell'alternanza cerebrale.

PRINCIPIO DEL MIXAGGIO FOSFENICO

Fare dei fosfeni da soli non sviluppa niente, o quasi, in ambito mentale, solo il Mixaggio Fosfenico espande l'insieme delle facoltà cerebrali. "Mixaggio" significa mescolanza.

Il Mixaggio Fosfenico consiste nel mescolare un pensiero al fosfene.

Questa mescolanza avviene nel tempo (mantenendo un pensiero preciso scelto in anticipo durante la presenza del fosfene), o simultaneamente nel tempo e nello spazio (localizzando l'immagine mentale visiva o auditiva all'interno del fosfene). Questa seconda modalità operativa è più efficace, ma più difficile.

Per ottenere dei veri risultati nello sviluppo delle capacità mentali, bisogna associare i fosfeni al nostro lavoro quotidiano, ai nostri studi o al nostro tema di riflessione.

    SEGUENTE

    INDIETRO