LIBRI DEL Dr. LEFEBURE

Spiegazione del simbolo: libro digitale in formato pdf.
Che cos'è un libro digitale?

DISPONIBLE (cliccate per accedere direttamente al modulo d'ordine)
NON DISPONIBLE (in corso di traduzione)

L'INIZIAZIONE SUBUDL'INIZIAZIONE SUBUD
o trasmissione della grande forza di vita con l'oscillazione del punto di concentrazione.
L'iniziazione, come indica la parola, è un inizio: l'inizio di ciò che deve condurre verso ESPERIENZE PSICHICHE DEL TUTTO STRAORDINARIE.
L'INIZIAZIONE SUBUD espone il punto di partenza dei lavori del Dottor LEFEBURE sul Fosfenismo.
Egli vi analizza due metodi iniziatici: quello ricevuto a 18 anni da un Maestro Zoroastriano e il secondo, a 44 anni, per opera del Mago Pak SUBUH.

2° parte. ESPANSIONE CEREBRALE CON IL FOSFENISMO.
Questa introduzione all'opera del Dottor LEFEBURE espone inizialmente l'esercizio di base del Mixaggio Fosfenico, con dettagli sufficienti perché il lettore possa praticarlo e convincersi, dai risultati ottenuti, del valore dell'insieme dei suoi lavori. Gli esercizi pratici vi permettono di farvi un'idea dell'efficacia reale di questa scienza, il Fosfenismo, che costituisce l'insegnamento iniziatico più elevato.

 Rif: L01_pdf (versione scaricabile)


IL MIXAGGIO FOSFENICO IN PEDAGOGIAIL MIXAGGIO FOSFENICO IN PEDAGOGIA
Sviluppo della memoria, dell'intelligenza, della creatività e dell'intuito con la mescolanza dei pensieri ai fosfeni.
Il Mixaggio Fosfenico consiste nel mescolare un pensiero al fosfene. Questo canalizza l'attenzione verso il pensiero scelto; questo miglioramento dell'attenzione persiste tra le sedute. In più si produce tra il pensiero e il fosfene uno sviluppo di energia che aumenta il numero delle associazioni di idee, e di conseguenza l'intelligenza, e che stimola la curiosità intellettuale e lo spirito di iniziativa.

IL MIXAGGIO FOSFENICO TRASFORMA L'ENERGIA LUMINOSA IN ENERGIA MENTALE
L'azione del Mixaggio Fosfenico sul sonno è notevole. Molti insonni sono stati guariti grazie ad esso. I sogni diventano più colorati e più coscienti. Le persone di una certa età ne traggono un ringiovanimento cerebrale.

 Rif: L02_pdf (versione scaricabile)


IL PNEUMOFENEIL PNEUMOFENE o la respirazione che apre le porte dell'aldilà, seguito da FOSFENISMO e pensiero ritmato.
Tanto in Oriente quanto in Occidente, si considera che la respirazione giochi un ruolo primordiale nello sviluppo spirituale.
La prima parte di questo libro permette di cogliere quello che in realtà è IL SOLO esercizio respiratorio che costituisce lo Yoga, cioè una porta di accesso sull'altro mondo in cui si percepisce il famoso "prana" degli Induisti, o "soffio dello spirito".

Nella seconda parte di quest'opera si espone la pratica del pensiero ritmato.
Affinché la meditazione sia efficace, bisogna rispettare una condizione principale: che il pensiero sia ritmato. Quando esso è ritmato, acquisisce una potenza eccezionale che produce allora lo sviluppo delle facoltà di percezione sovrannaturale. E' ciò che hanno sempre saputo le tradizioni iniziatiche. Questo è il motivo per cui ogni loro segreto si riferisce alla pratica del pensiero ritmato associato alla fissazione di una sorgente luminosa.
Se si dà al pensiero un ritmo rapido, esso tende a provocare lo sdoppiamento e il viaggio astrale. Il pensiero ritmato rapido mette in movimento i centri psichici, o chakra, e li risveglia, provocando così dei fenomeni di illuminazione, cioè la percezione di una luce interiore che ci avvicina ai piani sottili. Il Dottor LEFEBURE ha consacrato la sua vita agli insegnamenti iniziatici. In quest'opera ci rivela la natura dei poteri degli iniziati.

 Rif: L03_pdf (versione scaricabile)


L'audizione alternataSVILUPPO CEREBRALE con l'audizione alternata.
L'audizione alternata consiste nell'ascoltare a turno dall'orecchio destro e poi dall'orecchio sinistro, con un ritmo regolare regolabile, un suono che può essere un ronzio, un colpo o i due associati, o ancora un insegnamento orale o della musica. Gli effetti sono stati verificati in diversi laboratori di Stato, al C.N.R.S., all'Istituto Nazionale dello Sport e al Laboratorio centrale delle P.T.T.

L'audizione alternata è utilizzata in particolare in due ambiti:
Pedagogia:  l'utilizzo dell'Alternofono nello studio e nei ripassi favorisce una comprensione migliore. L'attenzione è sostenuta senza fatica; il lavoro intellettuale è di migliore qualità ed è meglio organizzato. Ecco perché questo apparecchio è molto utilizzato dagli studenti per la preparazione degli esami. Le materie, anche difficili, diventano più attraenti durante l'audizione alternata. Quest'ultima sviluppa quindi una maggiore motivazione allo studio.
Sviluppo psichico: allo stesso modo, associando l'Alternofono alle tecniche iniziatiche, queste diventano più efficaci. Si accede allora facilmente a numerosi fenomeni psichici così come a stati di rilassamento, di vuoto mentale. I sogni diventano colorati, ascensionali, profetici con rivelazione del tema di meditazione personale e costruzione progressiva ad ogni seduta intorno al tema di partenza, come pure la rivelazione di esercizi iniziatici.

 Rif: L04_pdf (versione scaricabile)


L'INIZIAZIONE DI PIETROL'INIZIAZIONE DI PIETRO
Si tratta di un libro totalmente iniziatico destinato a tutti, così come vuole l'iniziatore.
In poche parole, il Dottor Francis LEFEBURE fu iniziato a 18 anni da A. GALIP in seguito ad un'imposizione delle mani che gli provocò delle veggenze esoteriche. Galip era lui stesso un iniziato della casta dei maghi del Tempio di Zaratustra. In seguito a questa iniziazione e molto più tardi, F. LEFEBURE, medico e fisiologo, si dedicherà a conoscere i segreti più profondi di questa iniziazione.
Egli scoprirà, grazie alle esperienze fosfeniche e alla fisiologia cerebrale applicata, che questa iniziazione può essere acquisita anche senza l'intermediazione di un maestro e che, per quanto sovrannaturale possa sembrare, questa iniziazione è alla portata di chi si dà la pena di riceverla. Questo libro ben costruito inizia il lettore dalla A alla Z procedendo per gradi.
E anche: Le 2 chiavi della Forza Occulta. Le 4 chiavi del Mago. Dondolamenti. Rotazioni. Mantra. La 4° luce. Dalla chiaroveggenza allo sdoppiamento. In breve, un libro che apre degli orizzonti incommensurabili a coloro che vogliono darsi la pena di studiarlo.

Rif: L05


YOGA DEI DUE SECONDIYOGA DEI DUE SECONDI
Manuale pratico degli esercizi iniziatici tradizionali zoroastriani dettagliati ne "L'Iniziazione di Pietro". La loro pratica regolare è la chiave del risveglio delle facoltà psichiche sovrannaturali così come di meravigliosi fenomeni tra cui gli stati di illuminazione, le visioni profetiche e i fenomeni di premonizione e di chiaroveggenza.
Questa tecnica è il perfezionamento, su basi fisiologiche, di metodi antichi ed empirici dai risultati a volte grandiosi ma incostanti.
In generale, all'inizio delle sue esperienze, il soggetto sente profondamente il contatto con la vera forza occulta che solo questa tecnica rivela con rapidità.

 Rif: L06_pdf (versione scaricabile)


KUNDALINIDALLA RUOTA DELLA PREGHIERA ALLA DINAMO SPIRITUALE
o la macchina per far salire KUNDALINI Tomo I
Kundalini è l'obiettivo di tutto lo Yoga e se ne trova l'equivalente negli addestramenti mistici di tutte le religioni, perché il risveglio di questa energia dà accesso ai poteri dello spirito.
Kundalini è considerata come la più profonda e la più misteriosa delle forze dell'universo, la più potente.
Il suo risveglio e la sua manipolazione sono pericolosi?
NO, risponde il Dottor LEFEBURE.
Nel momento in cui si è compreso che questa forza, il cui risveglio è lo scopo dello Yoga, è una meditazione giroscopica, si realizza che Kundalini è una cosa molto semplice, molto benefica, senza pericolo, facile da produrre, contrariamente ai dogmi obsoleti dovuti ad interpretazioni occidentali frettolose.
Il Dottor LEFEBURE precisa come ciascuno può costruirsi questo apparecchio che permette di PROVOCARE IL RISVEGLIO DI KUNDALINI IN UNA O DUE SETTIMANE, IN RAGIONE DI UN'ORA DI UTILIZZO AL GIORNO.
In questo breve periodo di tempo, la potenza di questo risveglio è in generale sufficiente perché si producano gli effetti classici della risalita di questa forza, provocando un'illuminazione nel momento in cui raggiunge la testa, generando una miriade di esperienze spirituali curiose e confortanti, di modo che lo sperimentatore non può più dubitare che è "la vera" KUNDALINI quella che ha in sé. Il risultato è assolutamente convincente. Il soggetto è allora libero di fermare lì il suo addestramento o di spingere più lontano il suo sviluppo con il Girascopio.
Questo libro rende Kundalini accessibile a tutti, attraverso una comprensione scientifica di questa energia.

 Rif: L07_pdf (versione scaricabile)


KoundaliniKUNDALINI Tomo II
Prima dei lavori del Dottor LEFEBURE, si pensava che i poteri sovrannaturali non fossero accessibili se non a degli individui molto rari, e soltanto dopo un'ascesa lunga e difficile.
Ora, i risultati ottenuti dai praticanti della meditazione giroscopica sono stati così importanti che le osservazioni e le esperienze, effettuate nel mondo intero, hanno permesso al Dottor LEFEBURE di mettere a punto dei nuovi modi di utilizzo ancora più potenti.
Ecco perché questa pratica giroscopica sembra davvero essere la chiave più completa e più potente che si conosca attualmente per provocare il risveglio di Kundalini, ma anche l'espansione cerebrale necessaria per ogni attività intellettuale.
Ormai le tecniche iniziatiche fanno parte integrante del solido quadro della fisiologia cerebrale e il ricercatore dallo spirito critico e pratico vede aprirsi di fronte a sé un campo di sperimentazione senza limiti. D'ora in avanti non è più possibile credere senza poter verificare da se stessi. Ma l'apporto essenziale di questo secondo tomo è certamente il Girascopio concentrico. Questo dispositivo costituisce una chiave superiore a tutti i metodi precedenti di risveglio di Kundalini, secondo i soggetti e i gruppi che si sono prestati all'esperienza.

 Rif: L08_pdf


LA CHIAVE DELLE MANIFESTAZIONI SOVRANNATURALILA CHIAVE SCIENTIFICA DELLE MANIFESTAZIONI SOVRANNATURALI
La terza fase del fosfene, il «bagliore diffuso», è un'energia che emana dal cervello. Esso è fotografabile e permette di percepire gli oggetti fisici in totale oscurità. Esso è all'origine dei fenomeni di veggenza, dei sogni premonitori, delle visioni e delle apparizioni e di tutte le manifestazioni sovrannaturali.
In più, questa energia emessa dal cervello si accumula nel luogo in cui si utilizzano regolarmente i fosfeni, così come nell'aura delle persone che praticano.
Questi Sali fosfenici costituiscono ciò che gli Antichi chiamavano gli «eggregori», che sono all'origine di tutti i luoghi santi e di tutti i luoghi sacri, perché permettono di accedere ai piani sottili, ai mondi invisibili. Questi fenomeni non sono così rari come si potrebbe credere, ma esiste una sorta di legge del silenzio, imposta per evitare che i «segreti iniziatici» si diffondano. Chi può trarre profitto da questi fenomeni e da questi avvenimenti? Chi ha bisogno di dissimularne la natura?
L'inchiesta del Dottor LEFEBURE fa apparire degli elementi che nessuno fino a questo momento aveva analizzato.

 Rif: L09_pdf (versione scaricabile)


FOSFENISMO E SVILUPPO DELLA VEGGENZAFOSFENISMO E SVILUPPO DELLA VEGGENZA
Nuova spiegazione dell'origine delle religioni
Il Fosfenismo è nato all'alba dell'umanità ed è stato utilizzato istintivamente da tutti i popoli ad un certo stadio della loro evoluzione, in tutti i culti solari che associavano la preghiera alla fissazione del sole.
E' ancora così presso gli Zoroastriani, i cui sacerdoti si chiamano «magi». La magia, nel senso originario del termine, è dunque una scienza dei fosfeni che è andata perduta. Allo stesso modo, i pastorelli prendono spesso l'abitudine di giocare con i fosfeni, e vi mescolano delle preghiere.
Ora, tutti i principali fatti della Chiesa romana hanno avuto, alla loro origine, dei pastorelli. Questo è vero anche per la religione di Mitra, in cui il futuro iniziato doveva osservare dei fosfeni all'interno di una grotta. Parimenti si ritrova il loro utilizzo presso i Tibetani che possedevano, in ciascun tempio, un libro di interpretazione dei segni che apparivano quando si fissava il sole. Il Fosfenismo è dunque una rivoluzione ideologica mondiale.

 Rif: L10_pdf (versione scaricabile)


L'ESPLORAZIONE DEL CERVELLOL'ESPLORAZIONE DEL CERVELLO con le oscillazioni dei fosfeni doppi
Lo studio dei fosfeni doppi permette di determinare l'effetto sul vostro cervello: di un regime alimentare, di una postura fisica, di un farmaco, di un esercizio mentale, meglio di quanto potrebbe fare un elettro-encefalogramma perché quando quest'ultimo non è più in grado di dare informazioni, i fosfeni lo possono ancora.
L'esame cervoscopico vi permetterà di sapere come praticare gli esercizi in modo da essere in accordo con i vostri ritmi cerebrali.
I fosfeni sono delle vere e proprie sonde che danno molteplici informazioni di ordine psicologico e di ordine medico. I principali fatti scoperti dal Dottor LEFEBURE sono stati verificati al C.N.R.S., all'Istituto Nazionale degli Sport e dal Professor CHAUCHARD.

 Rif: L11_pdf


POTENZA DEL CRISTIANESIMOPOTENZA DEL CRISTIANESIMO
Il Cristianesimo ha trasmesso tutti i suoi segreti?
Sembra di no. Molti aspetti sono passati sotto silenzio, in particolare gli insegnamenti che conteneva all'origine. Perché nei Vangeli si fa allusione a tutte le principali tecniche iniziatiche, ma queste sono state manifestamente epurate dai testi. Queste tecniche hanno la particolarità di provocare la separazione cosciente del corpo e dello spirito.
Alcune vetrate della cattedrale di Amiens mostrano che in occasione delle crociate il cattolicesimo si era rituffato nelle vere sorgenti del Cristianesimo: gli esercizi iniziatici.
Una fantastica analisi che ci fa passare dal Cristianesimo essoterico al Cristianesimo esoterico.

 Rif: L12_pdf


IL FOSFENISMO IN ALTO-VOLTAIL FOSFENISMO IN ALTO-VOLTA
Condensato di conversazioni con il Maestro PACERE TITINGA
A trenta chilometri dalla capitale Ouagadougou, nel villaggio di Manega, dove il padre del Maestro PACERE era re, le danze tradizionali in occasione della commemorazione di una morte hanno lo scopo di aiutare l'anima ad elevarsi.
Queste danze esprimono, come meglio non si potrebbe, il ritmo sinusoidale di cui sono composte tutte le vibrazioni. Esse preparano dunque a vivere poi questo ritmo nella propria coscienza, il che è una forma particolarmente profonda della presenza di Dio in sé.

 Rif: L13_pdf


ESPERIENZE INIZIATICHEESPERIENZE INIZIATICHE Tomo I. La via sensoriale
Da sempre, i metodi iniziatici sono stati insegnati in maniera empirica, senza che il candidato all'iniziazione sapesse realmente ciò che accadeva in lui. Applicando allo studio degli stati sovrannaturali l'approccio del medico e dello scienziato, il Dottor LEFEBURE, in quanto fisiologo, analizza i principi dell'iniziazione.
Affacciandosi direttamente sulla pratica di esperienze alla portata di tutti, il lettore scoprirà anche il parallelismo che esiste tra i fenomeni neurologici attualmente inesplicabili e i risultati ottenuti con gli esercizi iniziatici.
Il Dottor LEFEBURE ci apre definitivamente la porta sulla percezione spirituale e sui fenomeni di veggenza, e ci dà anche l'accesso alla percezione dei mondi invisibili.
Una sintesi di esercizi, che danno rapidamente accesso a fenomeni molto spinti, permette a ciascuno di verificare i punti avanzati dal dottor LEFEBURE. Quest'ultimo insiste sulla corretta attitudine mentale necessaria per ottenere i fenomeni. Per coronare l'insieme, il Dottor LEFEBURE descrive un potente esercizio derivato dall'iniziazione dei lama.

 Rif: L14_pdf


ESPERIENZE INIZIATICHE Tomo II. Visioni e sdoppiamento
Dal sogno cosciente allo sdoppiamento, è lungo tutto un percorso iniziatico che si dipana la scoperta di una realtà che supera tutto ciò che l'essere umano può immaginare. Lo studio di questi fenomeni permette di estrarre le leggi che facilitano la riproduzione di tali esperienze.
L'autore fa il racconto di diversi sdoppiamenti, alcuni dei quali furono percepiti da testimoni con materializzazione del doppio a distanza. Da queste fantastiche esperienze emerge anche che esiste un parallelismo tra lo sdoppiamento e le esperienze di morte apparente, il che permette di concepire l'essenza stessa dell'iniziazione. Dissodando il terreno, il Dottor LEFEBURE offre a ciascuno la possibilità di vivere questa iniziazione.

 Rif: L15_pdf


ESPERIENZE INIZIATICHE Tomo III. Dondolamenti mistici
Da millenni, i dondolamenti sono praticati in numerose tradizioni, con lo scopo di ottenere l'apertura dei centri sottili o chakras, per provocare delle esperienze psichiche; essi hanno un ruolo preponderante nella pratica di tutte le religioni.
I dondolamenti sono delle tecniche iniziatiche tradizionali che provocano la separazione del corpo dall'anima, immergendola nel mondo spirituale dove essa ottiene delle rivelazioni. Le testimonianze delle persone che sono state in uno stato di morte apparente vanno nella stessa direzione delle descrizioni delle esperienze mistiche. I dondolamenti sono in rapporto diretto con il cosmo e con la forza divina universale.

 Rif: L16_pdf


attraverso il pensiero al sesto di secondoLO SVILUPPO DEI POTERI SOVRANNATURALI DELLA MENTE
con il pensiero al sesto di secondo
Le iniziazioni trasmissibili a distanza sono molto più facili da provocare di quanto ci si immagini, e uno dei suoi fondamenti è il ritmo del pensiero al sesto di secondo.
I mantra rapidi sono forse uno dei più grandi segreti degli yogi. Tuttavia questi ultimi non sono mai stati in grado di dire su che cosa si basavano le loro conoscenze. Molti danno importanza al «significato» del mantra, dimenticando che la radice di questa parola significa «suono mentale».
E' dunque soprattutto il ritmo che importa, qualcuno dei quali provoca una vera e propria esplosione di fenomeni nella coscienza.

 Rif: L17_pdf (versione scaricabile)


mantraOM, il Nome naturale di Dio e i mantra
Il suono che esprime l'essenza del cosmo e la legge di polarità universale sono gli stessi in tutte le religioni. Soltanto le difficoltà di trascrizione mascherano questa evidenza. La presentazione induista di questo suono è l'interiezione "OM".
Una tabella di lettere, adattata alla creazione di mantra razionali, ci permette di comprendere il legame tra i suoni sacri di tutte le religioni. D'altra parte, grazie ad essa, possiamo costruire i nostri mantra personali in funzione degli obiettivi che perseguiamo.

 Rif: L18_pdf


FOSFENISMO E DERVISCI ROTANTIFOSFENISMO E DERVISCI ROTANTI
La rotazione è un movimento universale. Dall'elettrone intorno all'atomo fino alle galassie, viviamo in un universo che ci trascina in un perpetuo movimento a spirale. Questa rotazione è un mistero ma, armonizzandoci con il movimento dell'universo, produciamo un certo irraggiamento spirituale.
Cercando di fondersi con l'universo, i Dervisci possono trascinare la coscienza di altri in questo movimento, perché il girofene è trasmissibile tanto per telepatia quanto attraverso il fosfene.
Ecco perché gli spettatori di queste cerimonie si sentono sollevare al di sopra del loro corpo.

 Rif: L19_pdf


LE OMOLOGIELE OMOLOGIE o la luce dell'Asia di fronte alla scienza
E' a partire da un rivolgimento, da una introversione delle forze psicologiche e fisiche che l'uomo può diventare un iniziato. Tale è la tesi essenziale e l'idea direttrice dell'opera del Dottor LEFEBURE "Le Omologie", che, di per sé, intende giustificare la magia – nel senso antico – scienza dei magi, sacerdoti di Zaratustra, che possedevano le chiavi dell'aldilà. Questo lo porta ad uno studio molto approfondito della reincarnazione, alla sua messa in parallelo con le leggi dell'ereditarietà così come con le leggi del karma.
Il Dottor LEFEBURE dà inoltre in questo libro il metodo del suo maestro GALIP, esattamente come gli è stato trasmesso.

458 pages. Rif: L20


LA RESPIRAZIONE RITMICALA RESPIRAZIONE RITMICA e la Concentrazione Mentale
Si può, pensa il Dr F. LEFEBURE, considerare l'essere psichico come un organismo autonomo, un tutto omologo al suo proprio organismo fisico: a certi organi del corpo corrispondono certi caratteri dell'altro, a certe funzioni dell'uno un'attività dell'altro.
La respirazione ritmica viene a prendere un posto preponderante nel processo di autoregolazione.
La respirazione, funzione caratteristica della vita, che ci collega tutti senza interruzione all'ambiente in cui viviamo, nel quale viviamo, è nello stesso tempo la sola funzione della nostra vita vegetativa sulla quale la nostra volontà può agire in larga misura. La funzione respiratoria stabilisce il legame tra la nostra vita di relazione e la nostra vita vegetativa, essa ha dunque nella padronanza del corpo un ruolo preponderante. Gli esercizi mentali, combinati alla respirazione ritmica, le permettono di raggiungere la sua più grande potenza nell'educazione del carattere e dell'intelligenza.

 Rif: L21_pdf